RESTAURO DI PALAZZO MALASPINA

nuovaorsola2
PIANO DI RECUPERO DEL COMPLESSO DI SANT’ORSOLA A FIRENZE
5 dicembre 2016

2006

Restauro di
Palazzo Malaspina
a San Donato in Poggio

Committente: Comune di Tavernelle di Val di Pesa

donato3
donato2

Palazzo Malaspina è un edificio di notevole pregio architettonico, con una sobria facciata tardo rinascimentale, ubicato nel nucleo storico del borgo fortificato di San Donato. Il palazzo è frutto di addizioni e congiunzioni volumetriche che nei secoli si sono consolidate. La famiglia Ticci, originariamente proprietaria dell’edificio, alla metà del XVI secolo era insediata a Firenze e aveva conservato l’abitazione sandonatina come residenza “in villa”.

 Alla fine di quello stesso secolo, i Ticci acquisirono due abitazioni adiacenti alla dimora iniziale e diedero origine a lavori di ristrutturazione e ampliamento che, secondo un progetto unitario, integrassero i vari corpi di fabbrica e ne restituissero un’immagine complessiva consona al loro ruolo sociale, che a Firenze si era accresciuto, rafforzato e consolidato.

donato4
collage

Il progetto di restauro è stato elaborato nel rispetto del valore storico-architettonico e mediante l’adeguamento alle normative attuali in materia di accessibilità, sicurezza e impiantistica, ha assicurato la funzionalità dell’edificio, ottenendone al contempo un attento recupero delle caratteristiche architettoniche.
In corso d’opera, in particolare, la realizzazione degli interventi progettati è stata sempre preceduta da approfonditi saggi stratigrafici e da analisi dei materiali, con specifico riguardo per le superfici intonacate e i decori pittorici.

logogrande

OTHER PROJECTS